Condizioni generali di vendita

  1. Premesse
    Le presenti Condizioni Generali di Contratto si applicano a tutti i mandati di spedizione affidati dall’Utente (di seguito “Utente”) a Sendabox s.r.l., tramite il sito: http://www.sendabox.it (di seguito “Sito”). Sendabox (di seguito anche il “Servizio”) è un servizio operativo di supporto all’attività di spedizione reso dalla società Sendabox s.r.l. facente parte del gruppo Italmondo s.p.a. con sede legale in Milano, via C. Espinasse, 163, c.a.p. 20156, codice fiscale e partita IVA 00737560151, che agirà direttamente o tramite Partner da esso individuati e selezionati e loro subappaltatori (di seguito, ciascuno indicato come “Spedizioniere”). Servizio, marchi correlati e Sito sono di proprietà esclusiva di Sendabox s.r.l. e l’Utente, con il presente contratto, non ottiene per sé o per terzi alcun diritto su qualsivoglia diritto di proprietà intellettuale e industriale di titolarità di Sendabox s.r.l. . Il Sito si contraddistingue da altri presenti sul web, perché è a tutti gli effetti un puro comparatore di prezzi, che offre alla clientela la migliore condizione economica. Pertanto questa scelta non determina l’affidamento ad un corriere preferito, se non accettandone le condizioni, in primis quelle economiche.

  2. Natura del servizio
    Sendabox è un comparatore online di tariffe di spedizioni e non assume pertanto alcuna responsabilità propria dello spedizioniere.

  3. Oggetto
    Attraverso il Sito Sendabox, lo Spedizioniere assume l’obbligo di concludere, in nome e per conto dell’Utente, un contratto di trasporto e le relative operazioni accessorie nel territorio italiano e all’estero. In particolare, tramite il Sito, l’Utente chiede allo Spedizioniere e ai suoi Partners la presa in carico delle proprie spedizioni e la gestione elettronica dei dati, la presa in carico dei colli, il trasporto e la relativa consegna.

  4. CreditBox
    “CreditBox” è la denominazione di un credito prepagato a scadenza, concesso agli Utenti che desiderano acquistare in anticipo uno dei pacchetti di crediti disponibili, in modo tale da beneficiare dello sconto che ciò comporta e di non dover effettuare una nuova transazione economica per ogni spedizione, sino all’esaurimento dei crediti acquistati. Ogni credito corrisponde ad 1,00 € (uno/00 euro). I pacchetti di crediti acquistabili e la relativa scontistica sulle tariffe in vigore sono insindacabilmente fissati da Sendabox s.r.l. e non dipendono dalle tariffe applicate dagli Spedizionieri a Sendabox e da quest’ultimo agli Utenti. Pertanto, l’acquisto dei crediti “CreditBox” non comporta la fissazione né delle tariffe in quel momento applicate, né di qualsivoglia altro parametro, ma solamente l’acquisto prepagato di tot crediti, corrispondenti ad altrettanti euro. I crediti possono essere spesi unicamente sul Sito Sendabox. Essi hanno una validità di un anno solare dalla data di acquisti ed eventuali crediti residui non potranno essere utilizzati dopo la scadenza. Una volta acquistati, i crediti “CreditBox” non possono essere rimborsati.

  5. Accettazione della spedizione
    L’Utente, inserendo un ordine sul Sito, richiede a tutti gli effetti la presa in carico di una spedizione, effettuandone il pagamento nei modi indicati. Lo Spedizioniere si riserva a proprio insindacabile giudizio di accettare la richiesta entro quarantotto (48) ore. In caso di rifiuto, lo Spedizioniere rimborserà all’Utente quanto pagato, secondo i tempi previsti dal circuito di pagamento utilizzato in fase di acquisto, tranne nel caso in cui il rifiuto sia dipeso da una causa imputabile all’Utente. In caso di annullamento dell’ordine da parte dell’Utente, Sendabox applicherà una penale di 2,00 € (due/00 euro) per ciascun ordine e non sarà obbligata all’annullamento dell’ordine, che potrà dunque venire perfezionato, senza ulteriore comunicazione. Lo Spedizioniere non accetta le seguenti merci:
    • Merci dichiarate pericolose da qualsivoglia normativa, inclusa la disciplina ADR/RID;
    • Animali;
    • Merci con imballo insufficiente o inadeguato, ad insindacabile giudizio dello Spedizioniere;
    • Valori, denaro, opere d’arte e merci preziose;
    • Merci soggette a deterioramento;
    • Ciclomotori;
    • Mobili fragili/antichi;

  6. Annullamento ordini
    Successivamente alla presa in carico della spedizione, l’Utente non potrà più chiedere l’annullamento della spedizione salvo le seguenti modalità:
    • Entro 15 minuti dall’acquisto della spedizione, attraverso l’apposito form di supporto, l’Utente potrà annullare la spedizione in modo gratuito.
    • Entro due ore dall’acquisto l’Utente, attraverso l’apposito form di supporto, potrà annullare la spedizione al costo di 2€. Le spese di annullamento ordine saranno detratte dall’acquisto della spedizione, la cui rimanenza sarà rimborsata in Creditbox da spendere in spedizioni sul portale www.sendabox.it.
    . Le richieste di annullamento spedizioni pervenute oltre 2 ore dall’acquisto non saranno rimborsate. L’utente potrà invece richiedere lo svincolo della spedizione, ovvero la modifica dell’indirizzo inviando una comunicazione a info@sendabox.it. In tal caso, l’Utente non avrà diritto al rimborso, in quanto il servizio sarà ritenuto comunque erogato.

  7. Modifiche al Servizio
    Sino al momento della conferma dell’accettazione dell’ordine, il Sito potrà modificare unilateralmente e insindacabilmente prezzi, tariffe e condizioni contrattuali e potrà variare, espandere o limitare la tipologia di servizio. Tutte le menzionate modifiche non avranno naturalmente alcun effetto per gli ordini già accettati.

  8. Obblighi a carico dell’Utente
    L’Utente garantisce e dichiara:
    1. Che all’atto dell’inserimento dell’ordine indicherà solo informazioni veritiere e corrette (anagrafica, dati spedizione, indirizzi e-mail e recapiti telefonici). Nel caso le informazioni riportate non corrispondessero a verità durante il controllo delle stesse, l’Utente può incorrere in costi aggiuntivi dettati dalla necessaria rielaborazione dei dati o nel rifiuto della presa in carico dell’ordine, con relativo, insindacabile, addebito;
    2. Che la merce da spedire è stata correttamente ed accuratamente descritta in tutti i documenti di trasporto scaricati dal sito ed adeguatamente compilati;
    3. Che i colli sono imballati accuratamente secondo le istruzioni di imballaggio (disponibili all’indirizzo http://www.sendabox.it/PreparareUnPacco.cshtml) e che la lettera di vettura è stata stampata e apposta ben visibile sul pacco. L’Utente manleva lo Spedizioniere da ogni danno, reclamo o spesa di qualsivoglia natura per spedizioni non imballate correttamente secondo le specifiche norme di imballaggio dello Spedizioniere o dalla mancata segnalazione sulle merci ed i colli delle cautele necessarie per il loro maneggio e sollevamento;
    4. Di aver preso nota delle merci o beni non accettabili per il trasporto e che pertanto le stesse non sono state incluse nella spedizione.

  9. Assunzione di responsabilità
    L’Utente dichiara sin d’ora di assumersi qualsiasi responsabilità in merito a qualsivoglia danno, reclamo o spesa che possa derivare dalla violazione delle garanzie sopra descritte. In caso di inadempimento degli obblighi previsti a carico dell’Utente lo Spedizioniere avrà facoltà di risolvere di diritto il Contratto e di rivalersi sull’Utente per tutti i danni arrecati e i costi eventualmente sostenuti. Lo Spedizioniere si riserva il diritto di interrompere l’erogazione del Servizio di spedizione e di recedere dal Contratto nei casi in cui venga accertato un utilizzo improprio delle lettere di vettura da parte dell’Utente. Ogni modifica all’ordine da parte dell’Utente rappresenta un nuovo Ordine, con conseguente applicazione di una nuova tariffa, fatto salvo quanto previsto alla clausola 5 in merito allo svincolo della spedizione, ovvero alla modifica dell’indirizzo di destinazione.

  10. Precauzioni relative all’utilizzo del Sito
    È responsabilità dell’Utente e dei suoi collaboratori, quale che ne sia il titolo, premunirsi contro la perdita o divulgazione di dati riservati tramite i terminali attraverso i quali questi effettua ciascun ordine o consulta anche solo a titolo informativo il Sito. Il Sito potrebbe, senza alcuna responsabilità in capo a Sendabox s.r.l., non essere configurato in maniera ottimale per l’apparecchio e/o il sistema operativo dell’Utente e pertanto non si garantisce che il Sito stesso sia rispondente alle esigenze peculiari dell’Utente o che non ne danneggi anche solo temporaneamente il sistema.

  11. Limitazioni di responsabilità e assicurazione
    Eventuali responsabilità che dovessero sorgere, anche nei confronti di terzi, in relazione alla natura del contenuto della spedizione sono configurabili unicamente in capo all’Utente. Se l’inizio o la continuazione del trasporto sono impediti o con gravi ritardi per causa non imputabile al vettore, questi deve chiedere immediatamente istruzioni all’Utente, provvedendo alla custodia delle cose consegnategli. Se le circostanze rendono impossibili la richiesta di istruzioni si applicherà quanto disposto dall’art 1686 c.c.. In caso di smarrimento o danno occorso alla spedizione, il rimborso eventualmente spettante verrà calcolato in base all’art. 1696 c.c., che prevede un rimborso di 1,00 € (uno/00 euro) per ogni kg. di merce smarrita o danneggiata. Non è in ogni caso previsto il rimborso del costo della spedizione. In ogni caso lo Spedizioniere, né tantomeno Sendabox, qualora il Servizio venga svolto da un soggetto diverso, non è responsabile per alcuna perdita di avviamento, di guadagno, di profitto, di mercato, di immagine, di clientela, di uso, di opportunità, né comunque per alcun danno o perdita indiretti, accidentali, o consequenziali, inclusi a solo titolo esemplificativo e non limitativo, i casi di risoluzione contrattuale, negligenza, dolo o inadempimenti. Per ogni Spedizione potrà essere avanzata un’unica richiesta di risarcimento, così come unico sarà il rimborso di tutte le perdite o danni connessi alla spedizione stessa. Qualora l’Utente ritenga che i limiti di risarcimento sopra indicati non siano sufficienti, dovrà presentare una specifica dichiarazione di valore e richiedere l’assicurazione al vettore prescelto, stipulabile tramite il Sito all’indirizzo http://sendabox.it/assicurazione.cshtml, oppure provvedere personalmente ad un’assicurazione. In caso contrario l’Utente si assume tutti i rischi di perdita o danno. Le richieste di apertura pratica per il rimborso dovuto a danneggiamento o mancanza parziale devono entro otto (8) giorni solari dalla data di consegna essere segnalate al vettore prescelto. La richiesta deve essere corredata della seguente documentazione:
    1. Copia del pod comprovante le riserve riscontrate al momento della riconsegna;
    2. Copia della fattura di acquisto/vendita comprovante il valore della merce danneggiata/mancante;
    3. Indicazione degli articoli danneggiati e relativo peso;
    4. Eventuale fattura di riparazione;
    5. Nota di credito a storno della merce danneggiata/smarrita, ovvero DDT di reintegro della merce danneggiata/smarrita.
    Non si potrà procedere alla definizione del reclamo qualora la documentazione fosse incompleta. In ogni caso, le spedizioni verranno accettate con riserva dallo spedizioniere selezionato sul Sito Sendabox, al fine di poter verificare, ove possibile, l’integrità del collo.

  12. Applicazione della lettera di vettura sulla spedizione
    L’Utente dovrà corredare ciascuna spedizione di apposita lettera di vettura ai fini della corretta esecuzione del presente contratto di spedizione. La lettera di vettura viene inviata all’Utente tramite e-mail all’indirizzo di posta elettronica fornita al momento di inserimento dell’ordine di spedizione e scaricabile dall’area riservata. Qualora in fase di ritiro la spedizione fosse priva di lettera di vettura, il vettore prescelto avrà diritto a non prendere in carico la merce.

  13. Pratiche doganali
    Qualora l’Utente affidi allo Spedizioniere, tramite il Sito, il compito di sbrigare pratiche doganali per merci da consegnare oltre i confini italiani, l’Utente stesso garantisce sotto propria responsabilità che la merce possa essere esportata nello Stato di destinazione e che possa transitare liberamente attraverso eventuali Stati intermedi. L’Utente garantisce altresì che la documentazione d’accompagnamento è completa, autentica, priva di alcuna irregolarità, conforme alle norme vigenti e che la merce stessa sia in regola con la necessaria marcatura. L’Utente, anche in ossequio alla normativa sulla riservatezza dei dati sensibili, con la presente clausola autorizza il Sito e lo Spedizioniere al trattamento di qualunque dato utile per le operazioni di trasporto e sdoganamento e per il disbrigo di qualunque altra pratica amministrativa e/o operativa a ciò connessa o richiesta dalle autorità doganali e giudiziarie, tramite qualunque strumento.

  14. Giacenza
    Qualora non sia possibile consegnare l’oggetto della spedizione al destinatario, la merce verrà tenuta in giacenza alle condizioni dello Spedizioniere che effettua tale spedizione e i relativi costi verranno automaticamente addebitati all’Utente. In particolare, l’Utente espressamente riconosce il diritto di Sendabox s.r.l., titolare del Sito, ad addebitargli la giacenza tramite emissione di fattura ad hoc con pagamento a cinque (5) giorni, ovvero attraverso l’utilizzo automatico di crediti “CreditBox”, se presenti e sufficienti, ad insindacabile giudizio di Sendabox s.r.l., al fine di soddisfare le condizioni di giacenza poste dallo Spedizionere selezionato dall’Utente. Pertanto, l’ammontare delle fatture e/o dei crediti “CreditBox” utilizzati dipenderà dalle condizioni di giacenza fissate dai vari Spedizionieri e Sendabox s.r.l. non è responsabile del loro contenuto.

  15. Pagamento in contrassegno
    Per “spedizione in contrassegno” s’intende una spedizione il cui contenuto viene pagato dal destinatario, in base ad un accordo tra destinatario stesso e mittente (l’Utente del Sito Sendabox). Tale accordo tra destinatario e Utente è possibile solo ove il Sito consenta all’Utente stesso di selezionare l’opzione “Pagamento in contrassegno”. Tale opzione è disponibile o comunque accordata solo ad alcuni Utenti, cui peraltro può essere revocata in qualunque momento, il tutto in maniera unilaterale e insindacabile da parte di Sendabox s.r.l., titolare del Sito Sendabox.it. In ogni caso, l’opzione di pagamento in contrassegno è possibile per contrassegni di valore totale non superiore ai 999,00 € (novecentonovantanove/00 euro). Qualora l’opzione di pagamento in contrassegno sia possibile, lo Spedizioniere si incarica di raccogliere presso il destinatario il denaro dovuto dal destinatario stesso al mittente (Utente) e di consegnarlo a quest’ultimo. L’Utente che selezioni l’opzione di pagamento in contrassegno è naturalmente tenuto al pagamento del Servizio di spedizione come qualunque altro Utente Sendabox, a tariffe dedicate per questa specifica forma di consegna, presenti sul Sito, da pagarsi al momento del perfezionamento dell’inoltro dell’ordine. L’Utente che intenda spedire la propria merce con pagamento in contrassegno, oltre agli obblighi a carico di qualsiasi Utente, è tenuto, pena la non accettazione dell’ordine, a:
    1. apporre la lettera di vettura compilata in ogni sua parte, ben visibile, applicata in modo da evitarne strappi e staccature accidentali, con la dicitura chiara ed inequivocabile “CONTRASSEGNO”, indicandone altrettanto in maniera chiara ed inequivocabile il valore in euro;
    2. indicare la modalità di incasso del valore indicato (contanti, oppure POS);
    3. specificare le coordinate bancarie per la rimessa del denaro raccolto da parte dello Spedizioniere.
    In mancanza anche solo di parte dei dati sopra richiesti o in presenza di dati di tipo diverso da quelli previsti (a titolo esemplificativo, ma non esaustivo, una modalità di incasso diversa dal contante o dal POS), Sendabox s.r.l. effettuerà il servizio ordinario prestato tramite la piattaforma Sendabox e lo Spedizioniere sarà esonerato da qualsivoglia responsabilità relativa al mancato di incasso del contrassegno (a titolo esemplificativo, ma non esaustivo, qualora l’utente non specifichi che l’incasso deve avvenire tramite POS, lo Spedizioniere non sarà responsabile del mancato incasso del contrassegno). L’Utente sarà considerato unico responsabile di eventuali errori materiali (ad esempio nell’indicazione di coordinate bancarie errate o di terzi). Sendabox s.r.l. non è responsabile dei ritardi nelle rimesse dei contrassegni. Sendabox s.r.l. vanta la facoltà insindacabile di sospendere temporaneamente, ovvero definitivamente, il servizio di spedizione con pagamento in contrassegno.

  16. Clausola risolutiva espressa
    Qualora l’Utente non utilizzi il Sito per un periodo consecutivo superiore ai centottanta (180) giorni solari, il presente contratto potrà essere risolto da Sendabox s.r.l.

  17. Fatturazione e Pagamenti
    Il pagamento e la fatturazione del Servizio da parte dell’Utente sono contestuali all'inserimento e completamento della procedura relativa al singolo ordine

  18. Forza maggiore e caso fortuito
    Lo Spedizioniere e in ogni caso Sendabox s.r.l. non sarà in alcun modo responsabile per qualunque inadempimento imputabile a forza maggiore o caso fortuito.

  19. Legge applicabile e foro competente
    Le parti concordemente dichiarano e accettano che il presente contratto sarà regolato ed interpretato in base all’ordinamento della Repubblica Italiana. Per tutte le controversie che dovessero insorgere in relazione all’interpretazione, esecuzione e validità del presente Contratto sarà competente in via esclusiva il Foro di Milano.

  20. Informativa ai sensi dell’art. 13 decreto legislativo 196/2003 (Codice in materia di protezione dei dati personali) e decreto legislativo 56/2004 (Attuazione della direttiva 2001/97/CE in materia di prevenzione dell’uso del sistema finanziario a scopo di riciclaggio dei proventi da attività illecite).
    Ai sensi dell’art. 13 del decreto legislativo 196/2003 (di seguito “Codice in materia di protezione dei dati personali”), ed in relazione ai dati personali di cui Sendabox s.r.l. (“Sendabox”) entrerà in possesso con l’affidamento della Sua spedizione, La informiamo di quanto segue:
    1. Finalità del trattamento dei dati. Il trattamento è finalizzato unicamente alla corretta e completa esecuzione dell’incarico di spedizione ricevuto.
    2. Modalità del trattamento dei dati. a) Il trattamento è realizzato per mezzo delle operazioni o complesso di operazioni indicate all’art. 4 comma 1 lett. a) del Codice in materia di protezione dei dati personali: raccolta, registrazione, organizzazione, conservazione, consultazione, elaborazione, modificazione, selezione, estrazione, raffronto, utilizzo, interconnessione, blocco, comunicazione, cancellazione e distruzione dei dati. b) Le operazioni possono essere svolte con o senza l’ausilio di strumenti elettronici o comunque automatizzati. c) Il trattamento è svolto dal titolare e/o dagli incaricati del trattamento.
    3. Conferimento dei dati. Il conferimento dei dati personali comuni, sensibili e giudiziari è strettamente necessario ai fini dello svolgimento delle attività di cui al punto 1.
    4. Rifiuto di conferimento dei dati. L’eventuale rifiuto da parte di ciascuno degli interessati di conferire dati personali nel caso di cui al punto 3 comporta l’impossibilità di adempiere alle attività di cui al punto 1.
    5. Comunicazione dei dati. I dati personali possono essere comunicati agli incaricati del trattamento e possono essere comunicati per le finalità di cui al punto 1 a spedizionieri terzi, collaboratori esterni, soggetti operanti nel settore giudiziario, alle controparti e relativi difensori e, in genere, a tutti quei soggetti pubblici e privati cui la comunicazione sia necessaria per il corretto adempimento delle finalità indicate nel punto 1.
    6. Diffusione dei dati. I dati personali non sono soggetti a diffusione.
    7. Trasferimento dei dati all’estero. I dati personali possono essere trasferiti verso Paesi dell’Unione Europea e verso Paesi terzi rispetto all’Unione Europea, nell’ambito esclusivo delle finalità di cui al punto 1.
    8. Diritti dell’interessato. L’art. 7 del Codice in materia di protezione dei dati personali conferisce agli interessati l’esercizio di specifici diritti, tra cui quello di ottenere dai titolari la conferma dell’esistenza o meno dei propri dati personali e la loro messa a disposizione in forma intelligibile; gli interessati hanno diritto di avere conoscenza dell’origine dei dati, della finalità e delle modalità del trattamento, della logica applicata al trattamento, degli estremi identificativi dei titolari e dei soggetti i cui dati possono essere comunicati; gli interessati hanno inoltre diritto di ottenere l’aggiornamento, la rettificazione e l’integrazione dei dati, la cancellazione, la trasformazione in forma anonima o il blocco dei dati trattati in violazione della legge; i titolari hanno il diritto di opporsi, per motivi legittimi, al trattamento dei dati.
    9. Titolare del trattamento. Titolare del trattamento è Sendabox s.r.l., nella persona di [•].
    10. Normativa antiriclaggio. La presente informativa viene redatta e comunicata anche ai sensi della normativa vigente in materia di antiriciclaggio, essendo i professionisti – ai sensi sella definizione comunitaria – sottoposti agli obblighi di identificazione, registrazione e segnalazione di cui al decreto legislativo 56/2004 e al D.M. 17 febbraio 2011 e sue successive modificazioni.

  21. Si approvano esplicitamente, ai sensi degli artt. 1341 c.c. le clausole numero 1, 3, 4, 5, 6, 7, 8, 9, 10, 11, 12, 13, 15, 17, 18, 19, 20, 21.